Agerola

A 600 m dal livello del mare, si presenta come il balcone sulla famosa Costiera Amalfitana dove è facile perdersi nel sodalizio naturale del blu profondo del mare e del celeste sconfinato del cielo.

Positano

Il borgo di Positano parla da solo: la sua struttura territoriale è incastonata nella montagna, come un prezioso diamante solitario. Eppure Positano richiama molti turisti ed è tutt’altro che silenziosa.

Ravello

Ravello è una delle destinazioni più suggestive di tutta la Costiera Amalfitana. Meno conosciuta di Amalfi, è una località particolarmente riservata ed esclusiva.

Sorrento

Avvolta dal verde delle colline, bagnata da un mare meraviglioso, inondata dai profumi degli agrumi, degli ulivi e da una grande varietà di fiori, Sorrento è la perla della Costiera Sorrentina.

Amalfi

La città di Amalfi, che dà il suo nome al tratto di costa da Vietri sul Mare a Punta Campanella, è uno dei più rinomati centri turistici della costa campana, conosciuta in tutto il mondo per le sue bellezze naturali.

Maiori

La conformazione di questa cittadina ricorda un ventaglio rovesciato, le cui estremità toccano il mare. Qui si trova la spiaggia bianca più bella della Costiera Amalfitana e il tratto sabbioso più lungo.

Minori

Definita come “il narciso” della Costiera Amalfitana. Il motivo è presto spiegato: il terreno è uno dei più fertili e vi è la maggiore produzione di agrumi, dai famosi limoni alle melarance.

Praiano

Situata tra Positano e Conca dei Marini, Praiano è conosciuta per le stradine che si trasformano in scale a volte difficili da percorrere. La sua Chiesa di San Luca Evangelista è il “faro” della Costiera Amalfitana.

Furore

La bellezza di Furore è meno visibile rispetto agli altri borghi. Furore, infatti, ha un fiordo nascosto che solo chi è disposto ad affrontare qualche chilometro a piedi può scoprire, ma ne vale davvero la pena.

Cetara

Borgo marinaro che non rientra nelle mete dei flussi turistici di massa. Il nome Cetara deriva dal latino “cetaria”, che significa “tonnara”. La cittadina è stata fondata dal popolo dei Cetari, cacciatori di tonno etruschi.

Vico Equense

In passato Vico Equense era il punto di scambio commerciale delle popolazioni italiche, etrusche e greche. Attualmente il centro storico mantiene intatte le caratteristiche del borgo medievale.

Vietri sul Mare

Vietri sul Mare è la porta di accesso alla Costiera Amalfitana ed è conosciuta in tutto il mondo per la ceramica; sono tante le piccole botteghe in cui si lavora rispettando la tradizione centenaria.

Richiedi maggiori informazioni